Contenuti

Per perseguire gli obiettivi l’Unione vuole cominciare a lavorare insieme al territorio, partendo da alcune domande fondamentali a cui rispondere:

 

  1. Dove siamo? Ovvero qual è il contesto da cui si parte?
  2. Dove stiamo andando? Ovvero quali sono le tendenze persistenti ed emergenti, i fattori di conservazione e cambiamento?
  3. Dove si vuole andare? Per accompagnare a trovare risposte, uno staff di professionisti qualificati accompagnerà il territorio nella costruzione della visione strategica del territorio, attraverso la formulazione congiunta di obiettivi e l’individuazione degli ambiti di intervento del Piano (agenda di policy e priorità d’azione).
  4. Come vi si può arrivare? Verrà delineata una struttura delle attività da realizzare e degli investimenti da effettuare per promuovere lo sviluppo del territorio.

Grazie alla rafforzata identità ogliastrina e alla conoscenza sviluppata durante il processo di pianificazione strategica, sarà possibile procedere alla realizzazione del Piano strategico e costruire una comunità che sia:

  • moderna e al contempo legata alla propria storia e cultura,
  • innovativa eppure fortemente legata alle proprie tradizioni enogastronomiche e folckloristiche,
  • collocata in un contesto ambientale di pregio, da vivere e promuovere per i suoi luoghi caratteristici, le bellezze naturali, le proprie tradizioni enogastronomiche e folckloristiche, la propria storia, arte, cultura e vocazione locale, in cui verranno valorizzate le peculiarità proprie delle singole realtà comunali.

La realizzazione del Piano strategico intercomunale sarà gestita e monitorata da un’apposita struttura organizzativa interna all’Unione, individuata e messa in piedi dai Comuni di Arzana, Elini, Lanusei, Loceri, Bari Sardo e Ilbono.