Il laboratorio tematico dedicato al turismo sostenibile e mobilità

Il laboratorio tematico sul turismo sostenibile come nuovo volano per lo sviluppo del territorio e la mobilità (sia verso l’esterno che all’interno dell’Unione) si è tenuto presso la Sala Consiliare di Via Roma 95 a Lanusei, condotto dagli esperti del settore Giorgio Altieri e Cristiano Camilleri.

Il laboratorio ha finora previsto due incontri di discussione e confronto:

  • quello del 19 settembre “Pensare al futuro per migliorare il presente”, dedicato a mettere a fuoco problemi e criticità che gli operatori vivono e si trovano a dover fronteggiare e a delineare quelli che invece sono elementi virtuosi e positivi del settore, sui quali fare leva per lo sviluppo.
  • quello del 27 settembre “Sviluppo di idee progettuali per la pianificazione strategica”, che ha coinvolto i partecipanti nell’individuazione delle possibili soluzioni e delle azioni strategiche da realizzare per modificare le attuali tendenze del territorio e perseguire le condizioni di sviluppo.

La metodologia, usata per condurre questo e gli altri laboratori, è la cosiddetta

Metodologia GOPP (Goal Oriented Project Planning)

che prevede l’approccio partecipativo promosso dall’UE a partire dagli anni ‘90 allo scopo di:

  • migliorare il processo della progettazione, che deve essere orientata agli obiettivi e non alle attività e risultare rispondente ai problemi reali dei beneficiari (dunque deve essere concertata direttamente con gli attori coinvolti);
  • migliorare la qualità dei progetti, ciascuno dei quali deve mirare a risolvere i problemi specifici individuati.

Dal lavoro di confronto e messa a fuoco delle questioni più rilevanti per lo sviluppo del settore sono emersi sia i problemi, che vengono qui di seguito restituiti in un diagramma ad albero:

…sia un primo elenco di possibili azioni:

  • Costituzione di una Destination Management Organization
  • Realizzazione di un’immagine coordinata del sistema turistico(Marchio)
  • Realizzazione di un contenitore multicanale delle informazioni turistiche
  • Coordinamento annuale del calendario eventi
  • Realizzazione di mappe cartacee con elementi georiferiti
  • Miglioramento delle competenze linguistiche degli operatori
  • Miglioramento de decoro urbano
  • Proteggere il cielo dall’inquinamento luminoso
  • Realizzazione di nuovi attrattori nelle aree interne
  • Realizzazione di percorso enogastronomico «Menù della Longevità»
  • Educational con casi di successo
  • Riattivare il Trenino Verde
  • Miglioramento della fruibilità e presidio dei musei e siti archeologici
  • Realizzazione di una rete di attrattori tra i vari Comuni

Quali azioni sono più strategiche e prioritarie per risolvere le criticità del settore turismo?

Quali sono i punti di contatto fra la strategia di sviluppo di questo settore e gli indirizzi disegnati nell’ambito degli incontri di discussione paralleli?

Se ne è parlato durante l’Incontro finale di restituzione comune ai diversi Laboratori tematici tenutosi l'11 Ottobre 2017 (dalle 9.00 alle 14.00) presso la Sala Consiliare, in Via Roma n. 95 a Lanusei.

Vai al report di restituzione del laboratorio tematico.